Quale sarà il risultato di questo ciclo di mercato, gli analisti danno risposte come Ethereum (ETH) si avvicina al momento storico

Nella settimana precedente, l’intero mercato dei crittografi è stato inghiottito da un’ampia vendita. Attivato dal rafforzamento dell’Indice di Valuta del Dollaro statunitense (DXY), il criptomercato in tandem con i mercati delle materie prime e dei titoli azionari è diminuito.

L’Ethereum, il secondo più grande asset cripto per cap di mercato, è stato anche schiacciato nel selloff del mercato ad ampio raggio, che ha toccato i minimi di 314 dollari. All’inizio del mese, i tori dell’ETH hanno spinto i prezzi verso l’alto verso i 500 dollari. L’Ethereum, tuttavia, è rimbalzato dai suoi minimi e ha mantenuto la stabilità al di sopra della zona di supporto di 300 dollari, mentre ha superato i livelli di 335 e 340 dollari.

L’Ethereum è stato scambiato in tandem con il Bitcoin (BTC) mentre i suoi minimi sono stati successivamente fissati quando il Bitcoin è sceso sotto i 10.200 dollari. Anche il Bitcoin è rimbalzato e attualmente è scambiato a 10.717 dollari.

Al momento, l’Ethereum (ETH) è attualmente scambiato a 352 dollari.

Dopo il calo del Bitcoin Billionaire e dell’Ethereum rispetto ai recenti massimi, nei cuori di molti si è posta una domanda pertinente su quale fase del ciclo di mercato si trova la crittografia delle valute e quali saranno i possibili risultati di tale fase.

Gli analisti danno risposte come Ethereum (ETH) si avvicina al momento storico

Una domanda pertinente è se questa fase attuale segnala l’avvio anticipato di un’encierro o l’inizio di un altro mercato dell’orso? Kain Warwick, fondatore di Synthetix e anche un giocatore del mercato cripto negli ultimi otto anni ha recentemente dichiarato che questa azione di prezzo in corso e questa tendenza fondamentale condivide le sembianze con quella vista nel 2016.

Michael van de Poppe della borsa di Amsterdam ha confermato che l’attuale struttura del mercato assomiglia solo all’inizio e alla costruzione di una potenziale corsa dei tori simile al sentimento e allo slancio di fine 2016.

Warwick ha proseguito affermando che, avendo vissuto due precedenti cicli di criptaggio, ritiene che la recente situazione del mercato sia parallela a quella del 2016, che era la „calma prima della tempesta del 2017“, ha detto:

„Ho cercato di capire se siamo stati nel 2016 o nel 2017 negli ultimi 6 mesi. Quest’ultima settimana mi ha messo saldamente nel campo del 2016″. È scioccante come le reazioni umane siano simili agli stessi stimoli. Dopo la discarica del luglio 2016, non sono riuscito a convincere nessuno a comprare BTC a 500 dollari…“.

sui possibili risultati di questa fase attuale, Warwick ha detto questo:

„Stanno accadendo così tante cose contemporaneamente che è impossibile rintracciare le potenziali conseguenze di tutte, per non parlare delle conseguenze combinate della cucitura di tutte insieme“.

Tuttavia, altri commentatori hanno sostenuto che, nonostante la lenta attività dei prezzi registrata nel mercato dei cripto, un trend di crescita parabolico sarà l’esito imminente.

Chris Burniske, un partner di Placeholder Capital, ha recentemente commentato che secondo lui l’Ethereum raggiungerà una capitalizzazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari in questo ciclo di mercato. Altri commentatori hanno parlato in modo simile su Bitcoin, affermando che è probabile che BTC abbia un altro trend di crescita esponenziale in questo ciclo di mercato.

L’Ethereum, tuttavia, si sta avvicinando ad un momento storico perché se la storia fa rima, l’ETH potrebbe essere in grado di salire significativamente più in alto nei mesi a venire, nonostante la debolezza che attualmente rappresenta come risultato del prelievo. In un’analisi dei precedenti trend di rialzo della criptovaluta, Messari ha indicato che potrebbe vedere molti più ritiri man mano che sale verso l’alto.